FAQ

La formazione, specialmente online, ha il suo linguaggio

Impariamo i termini più usati nel mondo della formazione online ( elearning)

Elearning - Apprendimento Online - Formazione a distanza (FAD)

Si intende l’uso delle tecnologie multimediali e di Internet per migliorare la qualità dell’apprendimento facilitando l’accesso alle risorse e ai servizi, così come anche agli scambi in remoto e alla collaborazione a distanza.

Gli elementi principali nella progettazione di contenuti erogabili online sono:

  • l’interattività, vale a dire la necessità di coinvolgere il discente, generalmente avvalendosi del learning by doing (imparare facendo);
  • la dinamicità, ovvero il bisogno da parte del discente di acquisire nuove competenze mirate just in time (quando serve);
  • la modularità, ossia la possibilità di organizzare i contenuti di un corso secondo gli obiettivi formativi e le necessità dell’utenza.

Learning Object - Risorsa di Apprendimento

Ogni risorsa digitale che può essere riutilizzata per supportare l’apprendimento. Un learning object (sinteticamente noto come LO dal relativo acronimo) è una unità di istruzione per l’e-learning, riutilizzabile. I learning object costituiscono particolari tipi di risorse di apprendimento autoconsistenti, dotate di modularità, reperibilità, riusabilità e interoperabilità, che ne consentono la possibilità di impiego in contesti diversi.  A questo proposito, spesso si ritiene che l’approccio pragmatico/produttivo dell’e-learning, finalizzato al risparmio di tempi e costi nella fase di progettazione e produzione dei materiali didattici, sia l’orientamento fondante che ne ha la realizzazione di LO.

xAPI - TINCAN - Experience API Tincan API

L’API Experience (xAPI) è una specifica del software di e-learning che consente ai contenuti di apprendimento e ai sistemi di apprendimento di comunicare tra loro in modo da registrare e tenere traccia di tutti i tipi di esperienze di apprendimento. Le esperienze di apprendimento sono registrate in un Learning Record Store (LRS). Gli LRS possono esistere all’interno dei tradizionali sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS) o da soli.

Learning Management System - LMS

E’ la piattaforma applicativa (o insieme di programmi) che permette l’erogazione dei corsi in modalità e-learning al fine di contribuire a realizzare le finalità previste dal progetto educativo di chi la propone. Il learning management system presidia la distribuzione dei corsi on-line, l’iscrizione degli studenti, il tracciamento delle attività on-line. Gli LMS spesso operano in associazione con gli LCMS (learning content management system) che gestiscono direttamente i contenuti, mentre all’LMS resta la gestione degli utenti e l’analisi delle statistiche.

SCORM - Shareable Content Object Reference Model - Modello di Riferimento per gli Oggetti di Contenuto Condivisibil

Lo SCORM è tecnicamente un “modello virtuale” (reference model), cioè una raccolta di specifiche tecniche che consente, primariamente, lo scambio di contenuti digitali in maniera indipendente dalla piattaforma. Al momento attuale le ultime specifiche dello standard sono relative alla versione 1.3 (detto anche SCORM 2004) anche se il più utilizzato rimane ancora lo scorm 1.2. La specifica SCORM 2004 ha subito diverse revisioni e miglioramenti. La revisione più recente è la quarta (4th edition).

Learning Record Store - LRS - Archivio dei Dati Grezzi di Apprendimento

E’ un sistema di archiviazione dati che funge da archivio per i record di apprendimento raccolti da sistemi connessi in cui vengono condotte attività di apprendimento. È un componente essenziale nel flusso di processo per l’utilizzo dello standard Experience API (xAPI) o dello standard Caliper di IMS Global. Il concetto di LRS è stato introdotto nel settore dell’e-learning nel 2011 e propone un cambiamento radicale al modo in cui funzionano le specifiche dell’e-learning.

Vai alla barra degli strumenti